Black bloc a Milano, Alfano e Renzi devono dimettersi…

MilanoMilano – I Black bloc, protagonisti degli scontri del 1* maggio, sono arrivati da tutta Italia nell’indifferenza generale. Alfano e Renzi, non se ne sono accorti. Evidentemente si aspettavano che arrivassero sui cammelli, peraltro non utilizzati più, ormai, nemmeno nelle guerre del deserto. Oppure, credevano che arrivassero una serie di Zorro a cavallo con tanto di spada e mascherina sugli occhi, invece di quella anti-gas? Il risultato di tanta impreparazione e superficialità è questa:  Milano a ferro e fuoco per oltre tre ore. I black bloc sono spuntati dal nulla e nessuno sapeva della loro presenza. Macchine incendiate e negozi bruciati. Diversi i danni. Alcuni poliziotti feriti.

Ancora una volta, il piano sicurezza non ha funzionato. E’ stato impiegato un numero consistente di poliziotti, ma senza coordinamento. Il Ministro dell’Interno non riesce a pianificare un piano strategico di difesa, perché non ha ancora capito in che direzione deve andare e qual’è il suo ruolo istituzionale. Risultato: Improvvisazione, e una grande Città devastata, con tanta gente terrorizzata.

expo-15-inaugurazione-palco-1000x600Nella mattinata Renzi ha inaugurato Expo 2015, facendo il solito discorso retorico, pieno di parole vuote, senza senso. Per fortuna è durato poco. Con personaggi di questo calibro, Alfano e Renzi, ormai la gente in Italia non si sente più sicura. Non ci sentiamo più, sicuri, tutti quanti. Le Forze dell’Ordine, sottoposte a continue ed estenuanti sollecitazioni, nonostante vengano continuamente svantaggiati dai tagli che i governi effettuano sulla spesa di questo settore importantissimo del nostro Paese, devono sopportare tutto il peso di questa incredibile e vergognosa inefficienza, di questo partito anti-democratico, e di questo governo non eletto da nessuno, che pensa alla legge elettorale, piuttosto che dedicarsi  concretamente a risolvere i problemi veri del Paese, tra cui la sicurezza. Il governo continua a collezionare un insuccesso dopo l’altro, riempendosi la bocca di parole senza significato. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. .

violenze-black-bloc-675Questi indefinibili personaggi sorti dal nulla, pretendono pure che gli italiani si sobbarchino, senza alcuna cautela, il peso dei poveri immigrati, che con tutte le ragioni di questo mondo, non sappiamo più dove metterli, come mantenerli e dove farli lavorare. Oltre al fatto che tra loro potebbero nascondersi dei terroristi. Guardate e ascoltate bene le parole di questo video e, sorpresa, dentro ci sta uno che paghiamo 26mila euro al mese. Queste sono le parole: 

expo esplosioneIl futuro è il nostro lo vogliamo in esclusiva, stanchi di elemosinare diritti e metterci in fila. Da Palermo a Torino scoppierà un casino (minaccia?), se l’Europa è un altra storia, se Roma non è Berlino, è la paura di qualcosa che ormai vive qua vicino… e non ti salverai.

Quindi, tutto rientra nella normalità? Black bloc… immigrati… rom…politici… . Ma dove cazzo stiamo andando di questo passo?

Questo Governo si deve dimettere. Non è all’altezza del compito che si prefigge di garantire, attraverso i suoi proclami e le chiacchiere che si porta il vento. Basta! Incompetenza e irresponsabilità caratterizzano il loro operato. Sino ad oggi è stato così. Ricordo alcuni episodi: scontri Fiorentina-Napoli; gli hooligans olandesi; la sparatoria al Tribunale di Milano; la mancanza di un piano immigrati; l’assenza di un piano economico. Pensate che possa bastare? E questo pensa all’Italicum…

Alfano e Renzi a casa!

Questa ragazza, invece, è in posa davanti a una delle auto devastate dalle fiamme durante il passaggio dell’ala dura del corteo No Expo, mentre si fa fotografare. Un passante osserva incredulo la scena.

selfie_expo-638x425

scarpe_n

Poliziotti e black bloc hanno la stessa marca di scarpe. Coincidenza? Non credo… . In questi giorni si parla di black bloc. Non si parla più di quanto si è speso per l’Expo e non si parla più di economia, di discoccupazione, di mancate riforme economiche. Anche questo è un caso?

Carabinieri manganellano agente in borghese.

No Expo, un agente: “Potevamo fermare black bloc ma ordine era evitare contatti

I commenti sono chiusi.